domingo, 18 de maio de 2014



La cura per gli amori
come per le parole
è non cercarle.
Arrivano da Noi dopo un lungo viaggio
ti racconteranno loro
e tu allora saprai
quello che ti è successo
capirai che il tuo cuore sporcato
si pulisce da sè.
"With a little help from your friend".
Chi non ti merita,
non avrà viaggiatori
e racconti che ritornano
ma soltanto il vero senso della perdita
che sempre segue la falsa vittoria.
La cura per gli amori
come per le parole
è andare a capo
e ricominciare ad ascoltare.
Arrivano da Noi dopo un lungo viaggio
ti troveranno loro.

Antonio Caldarella Minuscola briciola.

DETTO FRA NOI- Libreria Editrice Urso

segunda-feira, 5 de maio de 2014


Con le piume del tuo cuscino
ho provato il volo di Icaro,

te lo dico immediatamente
non sono riuscito a volare,

ma sono entrato
in un tuo sogno dolce,

piccolo come l’ultimo baffo
di zucchero filato

sulla tua guancia al luna park.
Mi hai guardato, sorriso,

preso per mano
e trascinato
sull’orlo del tuo lenzuolo,

mentre un piccolo raggio di luce
ti faceva lamentare

del sole là fuori
nella piazza.


Antonio Caldarella da Blocco notes d'artista

enigma from ""Dora Wolf

domingo, 13 de abril de 2014

*****Assenze*****
In una notte di lunapiena
in una casa in rivalmare
scriverti sarà come pregare.
Contaminati.
Circondati da campi minati
quali appena arati.
Il grano di un amore
ci ha messi nel sacco.
Chicchi da semina. Cecchini dell’anima.
Eravamo semplici soldati della vita.
Sognatori nel grande incubo.
Aviatori di piume.
Ferrovieri del rigo.
Funamboli dei quadretti.
Polvere su i fogli bianchi.
Mi manchi.

Antonio Caldarella ...,
www. libreriaeditriceurso. com

terça-feira, 18 de março de 2014



Dal libro *Cronaca di um amore annunciato*
di Antonio Caldarella


Dolce Princésa
é la luna araba a baciarti
sulle ciglia di zagara.
Quando il vinile gira sul piatto del sole
é eclissi per il tuo sonno d'arancia blu
e nocciola, rimmel
e rhum.
Perla.Perlace.
Savage.
Age.

Princésa sweet Princésa.
E' la luna araba a baciarti
sul ciglio della strada.
Brindo a te seduto all'angolo del cortile
alzando al lampione un bicchiere di brina.
Dolce canzone di cacao
e canna da zucchero.
Bastone e paglietta
bastano per vendicare l'offesa di una rosa
ad una orchidea savage.
Selvaggia.


sábado, 15 de março de 2014

Un omaggio speciale e direttamente dal  cuore per quest'artista intensa e magicamente creativa,
 ti fa navigare negli spazi interstellari, planeggiare su una nuvola d'argento,  valicare  interstizi
 tenebrosi della mente alla ricerca continua ""scoprirla nella sua totalitá"" e  intravedere nel lungo
 tunnel  finalmente la luce!
"A volte la sofferenza fisica, le prove che la vita ti mette davanti nel percorso dei giorni, dei mesi,
 degli anni, dove senti  il dolore a pelle ti apre nuovi orizzonti, l'anima si amplia acquisendo una
  elevazione spirituale che solo pochi sono in grado di percepire....
*****opera molto incisiva ""l'Essenza "" di tutto é qui!!!

 Sono orgogliosa di presentarvela lei é ***** DORA WOLF*****
From "Dora Wolf


*****dopo l’amore...

Dopo l’amore mi ha chiesto:
quando vorresti morire?
le ho risposto
nuotando, fra i suoi capelli:
nello stesso istante in cui
ti direi, mai.

Quando sei distante
ali d’angelo
affiorano dal fango
piume e noci
sai sono con te
al tuo fianco
come un bracciolo al cinema.
Non perderti i titoli di coda,
resta con me
sino alla fine.


Antonio Caldarella La luna sfogliata dal vento
www. libreriaeditriceurso. com

from "Dora Wolf
from"" Dora Wolf


Mi hanno sempre detto
che le città di mare
bisognerebbe guardarle, dal mare
Napoli, Genova, Palermo, Bari, Marsiglia.
Mi hanno sempre detto, che le donne
bisognerebbe osservarle innamorate
-anche se non di te-.
Ma erano tante
molte di più delle città.
Ciò avviene, perché il mare
che hanno dentro
le donne innamorate
è violato dallo tsunami il
più imprevedibile e feroce che ci sia
detto Passione.
Mi hanno anche detto
che delle macerie - le nostre -
bisognerebbe fare una raccolta differenziata
tra le Donne e le donne e tra Uomini e uomini.
Comprendo adesso
perché il mio Tsunami d’amore
mi spiazza, denuda e spazza via
la mia anima più spuria
anche nell’incontro più puro.
Non mi hanno mai detto però nulla
dell’oceano in cui sono entrato
e nuotato pensando ad una riva
una spiaggia, un approdo sicuro.
L’amore è spuma ed in alto si dissolve,
ricade in qualcosa che frizza e spande e scompare.
Mi hanno sempre detto
che gli amori, bisognerebbe guardarli
dalla spiaggia dell’anima
seduti all’ombra, dell’albero del cuore.
La passione non ha primavere
ma una sola ed infinita stagione.

Antonio Caldarella ""Minuscola briciola"".